Esistono 6 tipi di insonnia e ognuno risponde a un diverso tipo di trattamento

'L'insonnia è una di quelle parole d'ordine con cui la maggior parte di noi vorrebbe conoscere meno. Ma purtroppo, il problema persistente con il sonno che ci impedisce di cadere e rimanere in mezzo ai nostri sogni influenza circa il 50 percento di noi. Un fatto meno noto, tuttavia, è che la condizione è in realtà qualcosa di sfaccettato e vario. Esatto, ci sono sei tipi di insonnia che potrebbero impedirti di accedere al picco di snooze.


in che modo il magnesio ti aiuta a dormire

In primo luogo, per essere chiari, i criteri clinici per l'insonnia chiariscono che si verifica quando una mancanza regolare di una buona notte di sonno compromette la tua capacità di funzionare normalmente. Secondo la classificazione internazionale dei disturbi del sonno, la difficoltà a dormire può essere considerata insonnia quando qualcuno ha 'una difficoltà persistente con l'inizio del sonno, la durata, il consolidamento o la qualità che si verifica nonostante adeguate opportunità e circostanze per dormire, e si traduce in qualche forma di compromissione durante il giorno .

Dal momento che esistono diversi tipi di insonnia (e una persona può soffrire contemporaneamente di diversi tipi) conoscere il tipo che affligge la tua mancanza di sogni è importante per essere in grado di trattarlo efficacemente, afferma il neurologo e specialista del sonno Kenneth Sassower, MD. Di seguito sono riportati i tipi di insonnia che i medici cercano.

Scopri di seguito i 6 tipi di insonnia e come ognuno di essi viene comunemente trattato.

1. Insonnia acuta

L'insonnia acuta si verifica quando una persona ha difficoltà a dormire, ma non dura per tre mesi o più, afferma la specialista di medicina del sonno Aneesa Das, MD. Questo di solito è diverso dall'avere una brutta notte di sonno. Piuttosto, è persistente e influisce su alcuni aspetti della tua vita. 'Deve essere fastidioso per te, dice il dottor Das. 'Se qualcuno dice:' Mi ci vuole un'ora per addormentarmi ma non mi dà fastidio, 'non è così (insonnia acuta).

L'insonnia acuta può spesso essere il risultato di un fattore di stress, come la perdita di una persona cara o l'assunzione di un nuovo, intenso lavoro, afferma il ricercatore di medicina del sonno e neurologo W. Christopher Winter, MD, autore di The Soluzione del sonno: perché il sonno è interrotto e come risolverlo. La buona notizia, dice, è quella di tutti i tipi di insonnia, questa tende a risolversi senza alcun trattamento.


2. Insonnia cronica

La difficoltà a dormire può essere classificata come insonnia cronica quando si verifica almeno tre volte alla settimana, per più di tre mesi, afferma il dottor Winter. E per chiarire, il dottor Das aggiunge che le persone con insonnia cronica possono avere difficoltà ad addormentarsi o dormire.



'La difficoltà a dormire può essere classificata come insonnia cronica quando si verifica almeno tre volte alla settimana, per più di tre mesi. ricercatore di medicina del sonno W. Christopher Winter, MD


Il trattamento varia, ma il dottor Winter afferma che gli specialisti del sonno generalmente raccomandano agli insonni cronici di sottoporsi a terapia cognitiva comportamentale per l'insonnia (CBT-I), una forma di consulenza che mira a riformulare la percezione del sonno del paziente.

Il dottor Das afferma che questo può avere effetto in diversi modi, uno sta cambiando la percezione del paziente di quanto sonno effettivamente ha bisogno. 'Le persone che hanno insonnia cronica spesso pensano,' Se non mi addormento stanotte, il mondo finirà. ' Lavoriamo per cambiarlo in & lsquo; ho già avuto insonnia e sono sopravvissuto. Sopravviverò di nuovo, dice.


A volte i farmaci possono essere usati per aiutare insieme alla CBT-I, ma di solito sono solo per un breve periodo, afferma il dott. Das.

3. Insonnia comorbida

Questa forma di insonnia si verifica a seguito di un'altra malattia di base, afferma il dott. Sassower. Ciò potrebbe significare lottare con ansia o depressione che ti tiene sveglio la notte, avere reflusso acido che ti sveglia nel cuore della notte o lottare con il mal di schiena che rende difficile addormentarti.

Nel caso dell'insonnia comorbida, si desidera provare prima a trattare il problema di fondo, afferma il dott. Sassower. Una volta fatto, l'insonnia dovrebbe chiarire.

4. Insonnia insorgenza

L'insonnia di insorgenza è la difficoltà ad addormentarsi all'inizio della notte. Le persone con insonnia ad insorgenza di solito impiegano più di 30 minuti ad addormentarsi, dice Winter.


L'insonnia di insorgenza può essere trattata con CBT-I o terapia di limitazione del sonno, afferma il dott. Das. La terapia di restrizione del sonno coinvolge uno specialista di medicina del sonno che determina la quantità di sonno che stai effettivamente ricevendo rispetto a quanto tempo sei a letto. Quindi limitano il periodo di tempo in cui sei a letto al momento in cui stai effettivamente dormendo (entro limiti ragionevoli). Quindi, se sei a letto per 10 ore ma dormi solo per 6-7 di queste, il tuo medico potrebbe raccomandarti di rimanere a letto solo per sette ore. Se stai ancora lottando, quel tempo sarà ridotto ancora di più. 'Una volta che il paziente ha consolidato il sonno, lo allunghi lentamente di nuovo, dice il dottor Das.

5. Insonnia di mantenimento

Le persone con insonnia da mantenimento sono in grado di addormentarsi bene, ma si svegliano nel cuore della notte e non riescono a riaddormentarsi, dice il dottor Sassower. Il trattamento per questo varia, dice, ma spesso comporta il tentativo di individuare il motivo per cui ti svegli nella notte e quindi la risoluzione dei problemi. Ad esempio, potrebbe essere che hai problemi con l'apnea notturna e il tuo russare ti sta svegliando, o forse è qualsiasi cosa ti stia facendo svegliare per usare il bagno nel cuore della notte. Imparare a lavorare con o intorno a questi ostacoli può fare molto per curare questo tipo di insonnia, afferma il dott. Sassower.

Le persone con insonnia di mantenimento possono anche trarre beneficio da un maggiore esercizio fisico, passare meno tempo a letto e sollecitando il proprio partner a trattare eventuali problemi di sonno che persistono, aggiunge Winter.

6. Insonnia psicofisiologica

Il sonno è ovviamente importante e, se hai difficoltà a fare il cronometraggio ogni ora, quella realtà da sola può stressarti. Le persone che si preoccupano del loro sonno e, a loro volta, non ottengono abbastanza, lottano con l'insonnia psicofisiologica, dice il dottor Winter.

Spesso, le terapie di rilassamento possono aiutare a trattare questo, afferma il dott. Das. Ciò potrebbe significare passare attraverso immagini guidate per guidare i tuoi pensieri in un luogo confortevole, come camminare attraverso i boschi o fluttuare nell'oceano. 'Lavori per controllare i tuoi pensieri in modo che le tue preoccupazioni quotidiane non siano nei tuoi pensieri prima di coricarti, aggiunge. Anche il rilassamento muscolare progressivo, in cui tendi e poi rilassi i muscoli in tutto il corpo, può essere utile.

Se stai lottando con il sonno, il Dr. Sassower raccomanda che il tuo primo ordine di lavoro sia quello di fissare un appuntamento per parlarne con il tuo medico di base. Se i problemi persistono, chiedi di ottenere un rinvio a uno specialista di medicina del sonno.

Ora che hai familiarità con i diversi tipi di insonnia, scopri come un editore ha curato il suo allenando il sonno. Inoltre, tutto ciò che devi sapere sull'ortosomnia, l'ossessione culturale per l'hacking del tuo sonno.