Domanda scottante: perché la mia UTI continua a tornare?

Quando hai un'infezione del tratto urinario (UTI), può sembrare che non scomparirà mai. Il dolore, la fatica, l'urgente e frequente necessità di fare pipì ogni ora è una vera e propria miseria. Cosa potrebbe esserci di peggio di così? Bene, una UTI ricorrente che in realtà fa continua a tornare, per cominciare.


dieta gabby reece

Questo tipo di scenario ginecologico della Marmotta è in realtà abbastanza comune. La ricerca rileva che dal 40 al 60 percento delle donne che presentano almeno una IVU nella loro vita, 1 su 4 rischia di avere un'infezione ripetuta. Secondo Candice Fraser, MD, della Trinity Medical Care di New York City, ci sono una serie di ragioni per cui una UTI potrebbe allevare la sua brutta testa ancora e ancora. (E, se sei davvero sfortunato, di nuovo.)

'Alcune persone possono presentare differenze strutturali nel tratto urinario che le rendono più suscettibili alle infezioni ricorrenti o croniche', spiega. Altri fattori possono includere alcuni tipi di calcoli renali che possono rendere una persona più suscettibile alle infezioni ricorrenti o croniche, così come i cateteri vescicali.

L'equilibrio batterico del tuo corpo può anche essere sconvolto da fattori che non sono direttamente correlati alla vescica e all'uretra. Tristan Bickman, MD, con sede a Los Angeles, Tristan Bickman, MD, osserva che altri fattori di rischio per una UTI ricorrente possono includere l'uso di diaframmi e spermicidi, irrigazioni e cambiamenti ormonali nelle donne in menopausa. Un altro fattore di rischio: condizioni gastrointestinali che causano frequente diarrea o incontinenza delle feci. 'L'ano è molto vicino all'uretra e i batteri possono essere facilmente trasmessi alla vescica', afferma Fraser.

Questo è il motivo per cui è molto importante pulire da una parte all'altra del bagno e fare pipì subito dopo il sesso. 'Elimina alcuni dei batteri che potrebbero aver iniziato a farsi strada verso la vescica, spiega Fraser.


Cosa fare se si dispone di una UTI ricorrente

Diciamo che stai facendo tutte le cose giuste quando si tratta di prevenire le infezioni del tratto urinario, tra cui bere molta acqua e succo di mirtillo rosso, evitare irritanti prodotti femminili e indossare biancheria intima di cotone, ma continuano a tornare. Cos'altro potresti fare?



Per prima cosa: non importa quanto tu abbia esperienza con le IVU, dovrebbero farlo mai non essere trattato, soprattutto in caso di gravidanza. Se non selezionata, le infezioni del tratto urinario possono portare ad altri gravi problemi di salute, inclusa l'infezione renale. Il tuo ginecologo o medico di base effettuerà una coltura delle urine se stai mostrando i segni di una IVU e, se torna positivo, probabilmente verrai trattato con un antibiotico.


Sfortunatamente, affrontare questa particolare malattia può essere un processo. 'Una UTI può persistere se non viene assunto l'antibiotico corretto o se il trattamento viene interrotto troppo presto, afferma il dott. Fraser. Il Dr. Bickman aggiunge che mentre il trattamento medio per un 'infezione della vescica semplice è di circa una settimana (con sintomi che scompaiono in meno di 48 ore), un'infezione complicata può durare fino a 14 giorni. Ciò significa che è estremamente importante seguire le istruzioni del medico e continuare a prendere le medicine anche se inizi a sentirti meglio.

E onestamente, a volte solo la vita di tutti i giorni può rendere più facile ottenere una UTI. Payal Bhandari, MD, un medico della società di prevenzione delle UTI Uqora, afferma che disidratazione, malattia, privazione del sonno e stress eccessivo possono aumentare il rischio di infezioni delle vie urinarie ricorrenti. grande. Ecco perché alcune modifiche allo stile di vita possono fare una grande differenza, afferma. 'Quando una persona sta lottando con le infezioni del tratto urinario ricorrenti, la chiave è mantenere alte le difese immunitarie in modo che i batteri abbiano difficoltà a riprodursi, moltiplicarsi e scatenare il caos', afferma il dott. Bhandari, incluso bere molta acqua, mangiare cibi ricchi di nutrienti e rimanere fisicamente attivi.


Se continui a ricevere cure, ma stai comunque riscontrando frequenti infezioni del tratto urinario, avrai bisogno di una valutazione da parte di un urologo o di un uroginecologo, afferma il dottor Fraser. Saranno in grado di aiutare a trovare i farmaci giusti per prevenire l'infezione a lungo termine, perché l'unica bruciatura che dovresti mai sentirsi è quello che si ottiene dalla palestra.

Scrittura e rapporti aggiuntivi di Kells McPhillips.

Quanto dovresti preoccuparti di fare pipì durante il sesso? Abbiamo chiesto a un medico di valutare. Se ti è successo, prova questa mossa addominale che Hilaria Baldwin giura per il controllo della vescica.