Ho trovato un gnocchi di cavolfiore che è persino meglio di quello del commerciante Joe, ma c'è un grosso problema

Chiunque mi conosca sa che ho bisogno di un minuto per venire a patti con tendenze alimentari sane. Ho storto il naso al cavolo per anni fino a quando non mi sono trovata bene in ogni insalata che ho mangiato; Ho dato al latte di avena l'occhio laterale per mesi fino a quando ho capito che produceva un latte medio; Sono il primo ad ammettere che non mi piace ancora il matcha. Non sono di per sé esigente, sono solo profondamente scettico sulla maggior parte delle tendenze. (Chiamami Dana Scully per il mondo del benessere Fox Mulder-lo faccio non voglio credere.)


significato di sospirare

Questo è uno dei motivi per cui mi ci è voluto un anno intero per provare da solo i famosi gnocchi di cavolfiore di Trader Joe. L'altro motivo del ritardo è che è stato sempre esaurito presso i miei TJ locali. Sono andato a comprarlo e non ci sono riuscito. Per 12 mesi. È così popolare.

L'anticipazione è stata così grande, l'attesa è stata così lunga, l'hype è stato così grande, che una volta finalmente ci ho messo le mani, ero un po 'deludente. È buono, ma non il cibo strabiliante che Instagram ha creato. Mi sono considerato non nella tendenza e sono andato avanti.

Ma continuavo a sentir parlare di gnocchi di cavolfiore dappertutto, anche dai colleghi impiegati di Well + Good. Poi a settembre, il negozio di alimentari di base Green Giant (distributore di piselli surgelati e anche i miei amati tots di broccoli) mi ha contattato per informarmi che stavano lanciando il loro prodotto di gnocchi di cavolfiore. Chiaramente, gli gnocchi di cauli erano pronti per diventare mainstream, quindi cosa mi mancava? Ho iniziato a dubitare dei miei gusti di redattore.

Ho deciso che era tempo per me di fare un test di assaggio ufficiale. Così ho chiamato il prodotto, mi sono messo il grembiule migliore e mi sono messo al lavoro.


Prova di gusto I: Gnocchi di cavolfiore del gigante verde

Prezzo: $ 4 per 10 once



Nutrizione per porzione: 220 calorie, 1,5 grammi di grassi (0 grammi di grassi saturi), 380 milligrammi di sodio, 45 grammi di carboidrati, 5 grammi di fibre, 13 grammi di zucchero, 8 grammi di proteine


Il processo di cottura: Tutto sommato, cucinare questo ragazzo mi ha impiegato circa 25 minuti. Seguendo le istruzioni sulla confezione, ho riscaldato una grande pentola d'acqua fino all'ebollizione, quindi ho versato il sacchetto di gnocchi. Fai bollire gli gnocchi finché non iniziano a galleggiare (circa due minuti), quindi scolali. Poi trasferite gli gnocchi sgocciolati in una padella preriscaldata e saltateli con un po 'di olio d'oliva per circa cinque minuti fino a quando diventano dorati.

Potrebbe sembrare un sacco di passaggi inutili (devo bollire e poi cucinarlo?) ma il processo in più passaggi è onestamente abbastanza simile a come vengono cucinati gli gnocchi tradizionali. E oltre a dover pulire due padelle invece di una sola, l'ho trovato un processo piuttosto semplice. L'unico singhiozzo è arrivato quando stavo facendo il soffritto, nonostante abbia usato presumibilmente padelle antiaderenti e una forte dose del mio olio d'oliva preferito, alcuni gnocchis attaccati alla padella, il che ha reso davvero difficile rosolarli uniformemente. Il lato positivo è che i croccanti resti lasciati una volta staccati, ho detto che gli gnocchis erano davvero deliziosi e hanno aggiunto un bel colore alla pasta pre-salata.


Il prodotto finale: 9/10

Di solito odio le persone che cercano di convincermi che i knockout più sani hanno un sapore altrettanto buono dell'originale. Quindi sono sorpreso di ammettere che questi gnocchi erano deliziosamente deliziosi. Ho servito gli gnocchi con un po 'di salsa di pomodoro Otamot condita con mozzarella fresca, basilico fresco tritato e sale e pepe. Il prodotto finito aveva un sapore molto, molto simile agli gnocchi tradizionali che avresti comprato al supermercato. Nessun retrogusto di cavolfiore prepotente, nessuna consistenza funky, niente. Onestamente pensavo di mangiare pasta normale. VENDUTO.

Taste Test II: Gnocchi di cavolfiore del commerciante Joe

Prezzo: $ 4 per 12 once

Nutrizione per porzione: 140 calorie, 3 grammi di grassi (0,5 grammi di grassi saturi), 460 milligrammi di sodio, 22 grammi di carboidrati, 6 grammi di fibre, meno di 1 gr di zucchero, 2 grammi di proteine


Il processo di cottura: Prima di saltare a qualsiasi conclusione, ho deciso di provare nuovamente gli gnocchi di cavolfiore di Trader Joe per fare un confronto equo. Per mantenere i miei test il più equi possibile, ho deciso di prepararlo secondo le indicazioni sulla confezione, proprio come avevo fatto con la versione Green Giant (qui non ci sono scorciatoie di friggitrici ad aria!), E servirlo allo stesso modo (con salsa di pomodoro, mozzarella ed erbe).

Cucinare gli gnocchi di cavolfiore di Joe del commerciante era contemporaneamente più facile e più difficile che cucinare il gigante verde. Non devi prima pre-bollire la pasta in acqua, quindi stai risparmiando un passaggio e una padella. Ma ho avuto molti più problemi con la pasta attaccata alla padella. Per le indicazioni, ho pre-riscaldato una padella, ho gettato gli gnocchi congelati, ho aggiunto 1/4 di tazza d'acqua e ho coperto la padella con un coperchio per cucinare indisturbata per sei minuti. Quindi, seguendo le istruzioni, le ho scoperte, ho aggiunto un po 'di olio d'oliva e le ho cucinate fino a quando non erano dorate. Il tempo di cottura totale è stato di circa 15 minuti.

Tuttavia, le cose maledette insistevano per attaccare sul fondo della padella, e lo erano veramente veloce da bruciare. (Vedi l'immagine sopra.) Ho lavorato rapidamente per disfare la pasta e tenerla in movimento nella padella in modo che le cose si dorassero uniformemente, ma questo processo in qualche modo ha rovinato gli gnocchi. I pezzi croccanti erano anche più difficili da togliere dalla padella di quanto non fossero per il lotto Green Giant. Non ho idea di come gli influenzatori IG riescano a ottenere i loro gnocchi di cauli così belli per i loro alimenti, ma tutti hanno bisogno di condividere i loro segreti di cucina.

Il prodotto finale: 7/10

A parte il dolore che dovevano cucinare, erano abbastanza buoni. Sicuramente non potevano essere confusi con gli gnocchi tradizionali, anche se la consistenza è un po 'più gommosa (un po' come una gommosa, onestamente) e c'è un gusto più forte (ma ancora sottile) di cavolfiore rispetto alla varietà Green Giant, motivo per cui io ha dato loro un punteggio leggermente più basso. Ma, tutto sommato, un'esperienza abbastanza gustosa che non mi ci è voluto molto tempo per cucinare, una vittoria definitiva per una facile cottura durante la settimana.

Il verdetto

Nel caso non lo sapessi già, Gnocchi di cavolfiore verde gigante è il chiaro vincitore per me. Era abbastanza facile da preparare (appiccicosità degli gnocchi a parte), la porzione era abbondante e soddisfacente, ogni porzione aveva una buona quantità di proteine ​​e fibre e, soprattutto, aveva un sapore davvero molto buono. Così buono che mi ha fatto sospettare: come potrebbero assaggiare così tanto la pasta ma essere fatti con il cavolfiore?

Bene, quella risposta si è rivelata non appena ho rovesciato la confezione per leggere l'elenco degli ingredienti: cavolfiore, acqua, semola di grano duro, cavolfiore essiccato, sale marino. Ah, eccoci qui: contiene farina di grano! Questo spiega perché ha assaggiato e agito in modo simile alla pasta normale, perché, sai, contiene un ingrediente primario della pasta normale.

Questa è una grande notizia per me, un amante della pasta che non ha allergie alimentari o restrizioni dietetiche. Ma questo non è così eccezionale per le persone che non possono mangiare il glutine, soprattutto perché gli gnocchi di cavolfiore in genere sono spesso così fortemente associati all'essere senza glutine. La versione di Trader Joe, invece, è fatta con cavolfiore, farina di manioca, fecola di patate, olio extra vergine di oliva e sale marino. Nessuna farina di grano in vista. (Tuttavia, non hanno un'etichetta certificata senza glutine sulla loro confezione, il che significa che c'è una possibilità che il prodotto possa essere stato contaminato dal grano durante la lavorazione. Se hai un'intolleranza al celiaco o non celiaca, procedi con attenzione.)

Semmai, questo esperimento mi ha ricordato che il mio innato scetticismo nei confronti delle tendenze alimentari mi ha fatto perdere alcune innovazioni alimentari piuttosto gustose, tra cui, sì, gli gnocchi di cavolfiore. Padelle disordinate e appiccicose a parte, è abbastanza chiaro che questa è una tendenza alimentare che è qui per rimanere. Mente aperta, a stomaco pieno, non può perdere.

Ecco tutto ciò che devi sapere sul glutine:

Ora che sei venduto su gnocchi di cavolfiore, ecco alcune salse intelligenti che miglioreranno la tua esperienza culinaria. E sì, continuerai a vedere tutto il cavolfiore per il prossimo futuro.