Esistono 4 modi per esprimere gratitudine e solo 1 è sicuro di essere autentico

Gli atti di gratitudine sono un ottimo mezzo per entrare in contatto con le persone - socialmente, professionalmente o altrimenti - e anche per radicarti. Ma questo non è un segreto. Ciò di cui potresti non essere consapevole, tuttavia, è che le espressioni di gratitudine sono limitate a quattro diversi tipi.


Quando studia la gratitudine dei bambini per uno studio del 1938, la psicologa svizzera Franziska Baumgarten-Tramer ha categorizzato le espressioni di gratitudine in quattro modi diversi: verbale, concreto, connettivo e finalistico, fornendo il quadro per come ancora lo capiamo e lo sperimentiamo. Quindi, dal momento che è chiaramente un buon concetto da capire ed avere familiarità, di seguito trovi una carrellata di ognuna delle quattro espressioni di gratitudine e assicurati di aggiungere un segnalibro a quello singolo che trasmette davvero che sei veramente riconoscente.

1. Gratitudine verbale

Nessuna sorpresa qui: la gratitudine verbale è l'atto di dire 'grazie o, se lo sei veramente spigoloso 'grazie. Questo è il livello di gratitudine che probabilmente proietti nelle tue interazioni quotidiane, e va bene.

mangiare proteine ​​prima di andare a letto

L'avvertenza è che, poiché molti considerano la gratitudine verbale come la base per l'educazione piuttosto che un'offerta di sincero apprezzamento, un ringraziamento dovrebbe essere una reazione istintiva. Per differenziare i gradi di gratitudine verbale tra, diciamo, offrendo grazie al tuo barista che ha riempito il tuo caffè ghiacciato e al tuo collega che ti ha coperto quando eri bloccato nel traffico e in ritardo al lavoro, aggiunte come il contatto visivo, il sorriso e l'attenzione indivisa può aiutare a comunicare quanto sei serio e autentico. (Anche se essere sinceramente grato al tuo barista per aver alimentato la tua mattina è anche una buona cosa.)

vitelli nebbiosi copeland

2. Ringraziamento concreto

Questa espressione di gratitudine richiede di consegnare qualcosa - lo hai indovinato - concreto per trasmettere il tuo apprezzamento oltre le semplici parole. Spesso prende la forma di un segno del tuo apprezzamento. Ma fai attenzione a assicurarti che questi piccoli doni non distorcano la natura narcisistica (leggi: dare qualcosa che vorresti ricevere senza pensare alle preferenze del destinatario). Ad esempio, se la persona che stai cercando di ringraziare segue un piano nutrizionale senza glutine, portare dolci freschi e traballanti potrebbe non essere il modo migliore per andare. Ma, se ti assicuri di essere premuroso, sei quasi sicuro di illuminare la giornata di qualcuno invocando la gratitudine concreta.


3. Gratitudine connettiva

Delle quattro espressioni di gratitudine, questa è il modo migliore per comunicare che sei completamente genuino. La gratitudine connettiva si basa sull'offerta di qualcosa di significativo, fisico o no, estendendo l'amicizia, l'aiuto o semplicemente il riconoscimento che apprezzi qualcuno. 'La gratitudine connettiva è così importante e un modo piuttosto elevato di essere in quanto richiede di pensare a ciò che l'altra persona vorrebbe, afferma la psicologa clinica Carla Marie Manly, PhD. 'Viene da un luogo in cui si fa un'offerta basata su ciò che il donatore ha e piace, ma fa un passo in avanti per considerare davvero come esprimere gratitudine in un modo che sarà significativo per un'altra persona.



Quindi, se il tuo amico fa qualcosa di estremamente utile per te, come aiutarti a trasferirti in un nuovo posto, potresti sentirti costretto a dedicare tempo e sforzi reali per trattarli a qualcosa che amano o di cui hanno bisogno. Forse è la cena nel loro ristorante preferito o è promettente che ti restituirai il favore del lavoro manuale quando si trasferiranno nel loro nuovo posto il mese prossimo. Quindi prosegui, anche se vivono in un walk-up al sesto piano. 'Non solo questo prende consapevolezza delle preferenze di un altro individuo, ma richiede anche lo sforzo e il desiderio di fare qualcosa che può essere difficile, non familiare o costoso in qualche modo, dice il dott. Manly.


4. Gratitudine finalistica

Con gratitudine finalistica, stai essenzialmente ripagando l'altra parte con qualcosa che riflette il favore stesso. Quindi, ad esempio, se si ottiene un lavoro ad alto salario, si ripaga della gentilezza del responsabile delle assunzioni diventando il miglior dipendente di sempre.

aceto di mele per dormire

Ciò che ti resta da giudicare è il tipo di gratitudine più appropriato da invocare in una determinata circostanza. La cosa più importante, tuttavia, è riconoscere che la gratitudine non riguarda solo le buone maniere e il pilota automatico grazie. Si tratta di riconoscere e rispettare. E, TBH, ribaltando il tuo barista, perché sicuramente lo desiderano più di un pilota automatico, grazie.


Scopri se l'uso di un diario di gratitudine (o il ripristino del fallimento) potrebbe funzionare per rinominare il tuo pensiero. Ed ecco un buon modo per godersi le piccole cose quando tutti intorno a te si godono grandi momenti della vita.